Bitcoin aggiunge altri 500 dollari al suo prezzo crescente

Al momento in cui scrivo, bitcoin – il numero uno al mondo nella crittovaluta per limite di mercato – ha aggiunto altri 500 dollari al suo prezzo ed è ora scambiato per ben oltre 19.500 dollari. Questo è un nuovo massimo per la valuta considerando che l’asset ha trascorso gli ultimi giorni attraversando la stagnazione.

Picchi di Bitcoin di 500 dollari
Ad essere onesti, la moneta ha fatto bene a se stessa. Di recente ha superato per l’ennesima volta la soglia dei 19.000 dollari negli ultimi mesi e vi è rimasta per un breve periodo. Alla fine, però, questo è riuscito in un arco di tempo in cui il bitcoin ha perso più di 1.000 dollari sul suo prezzo ed è sceso da 19.000 dollari alla fascia bassa dei 18.000 dollari. Da lì, è sceso a circa 17.900 dollari prima di risalire nuovamente nella fascia alta dei 18.000 dollari e recuperare un po‘.

La buona notizia è che la moneta sembra essere tornata e pronta all’azione. Al momento della stampa, è a meno di 500 dollari dal raggiungere i 20.000 dollari. La valuta potrebbe farlo entro la fine dell’anno? Questo è ciò che molti analisti sperano, perché metterebbe Bitcoin su un nuovo gradino della scala finanziaria e lo collocherebbe più in alto di quanto non sia mai stato.

La moneta ha già battuto il suo precedente massimo storico nel dicembre del 2017. Questa incredibile impresa è stata compiuta solo poche settimane fa. La moneta è saltata oltre i 19.800 dollari e mancavano meno di 200 dollari per raggiungere i 20.000 dollari. Molti analisti erano convinti che il grande passo sarebbe avvenuto proprio in quel momento, anche se la moneta ha subito una sorta di correzione che l’ha fatta scendere di diverse centinaia di dollari e, in breve tempo, il bitcoin è tornato nella fascia bassa dei 19.000 dollari.

Ora, la moneta sembra essersi fatta strada nei tunnel finanziari ancora una volta. Questa volta potrebbe essere diverso? Il bitcoin raggiungerà i 20.000 dollari il giorno successivo o è in vista un altro calo per il principale bene digitale del mondo?

Rimanere su un binario rialzista

Il 2020 è stato probabilmente l’anno più folle della breve ma stellare storia di Bitcoin. L’asset ha iniziato a fare trading per poco più di 7.000 dollari. Da lì, l’asset è aumentato di circa 3.000 dollari in quattro brevi settimane per toccare un territorio a cinque cifre a metà febbraio. Sfortunatamente, le cose non erano destinate a durare molto di più, considerando che la pandemia di COVID avrebbe colpito i mercati finanziari mondiali il mese successivo. L’asset, come tutto il resto, è sceso ai minimi storici, vedendo un prezzo sotto i 4.000 dollari per un breve periodo.

Tuttavia, ci sono voluti solo due mesi prima che l’asset si riprendesse e si avvicinasse ai 9.000 dollari, il che ha portato ad argomentare che il bitcoin aveva in qualche modo guadagnato resilienza e maturità ed era destinato a colpire di nuovo contro tutte le barricate che si trovavano sulla sua strada. Da allora l’asset ha aggiunto più di 10.000 dollari al suo prezzo, e la valuta è in una corsa al rialzo costante da quando si prevede che durerà fino al 2021.